La Fondazione Cassa di Risparmio della Provincia dell’Aquila in occasione della Giornata delle Fondazioni che sarà celebrata domani 1 ottobre sostiene la mostra “DANZANDO CON LE MENADI – il letto funerario di una DOMINA vestina al tempo di Augusto”.

Organizzata dalla Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell’Abruzzo l’esposizione propone all’Aquila uno dei gioielli d’arte del suo territorio; presso Palazzetto dei Nobili fino al 1 ottobre è possibile ammirare il letto in osso databile tra il II e il I secolo a.C. proveniente dalla piana di Navelli (AQ) e rinvenuto durante i lavori di ampliamento della Strada Statale 17 da parte dell’Anas con la supervisione della Soprintendenza ai beni Archeologici. La chiusura della mostra coinciderà, martedì primo ottobre con la Giornata delle Fondazioni, per questo la Fondazione Carispaq ha organizzato una speciale visita, che inizierà alle ore 17, dedicata ai soci e a quanti vorranno partecipare con la guida dell’archeologa Mariarita Copersino, che ha seguito l’iter di rinvenimento e successivo restauro del letto.

Un reperto raro appartenuto ad una nobildonna vestina, una domina appunto, come rivela la ricchezza della decorazione che raffigura una danza dionisiaca che, dopo un delicato intervento di restauro curato dall’Istituto Superiore della Conservazione e del Restauro di Roma ed una mostra allestita nella capitale a luglio scorso presso l’Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione, ora per alcuni giorni sosta nella sua terra d’origine per tornare a raccontarci la sua storia e quella dei nostri antenati.

L’occasione della Giornata delle Fondazioni sarà anche per il Presidente della Fondazione Carispaq, Marco Fanfani del Consiglio d’Amministrazione per parlare del lavoro che si sta facendo per raggiungere quegli obiettivi che il nuovo CdA si è prefissato.